MASSIMO FERRARA presenta "excithings"

oggetti-scultura e creazioni per chi cerca l’esemplare unico

Excithings: cose da brividi

Alla ricerca del DESIGN EMOZIONALE

Nel mondo delle nostre emozioni abitano gli oggetti. Spesso ci accompagnano, senza una necessaria collocazione spaziale. Ma attraverso gli oggetti che ci circondano la nostra vita assume spessore. Qualunque essi siano, purché siano. Ci distinguiamo dagli altri a seconda della categoria di oggetti che scegliamo. Se ci soffermiamo ad osservarli,  alcuni oggetti ci catturano l’attenzione, ci  spostano lo sguardo e scavalcando la mera funzione, ci emozionano.

La mia missione è procurare  emozioni attraverso le creazioni che realizzo. Ho chiamato le mie collezioni “EXCITHINGS” che giocando con il suono della parola exciting – eccitante – sintetizza con il suo significato letterale “cose da brividi” il contenuto della mia ricerca.

Massimo Ferrara

CALZABIGI_16X48.PC9
piramide-41
NAMMYOHOcolored
WIND_01
banana1
2015-09-06 12.11.28
vanità2
eye21-1030x462
zahara_1

Il Design Lab

Benvenuto nel mio “design Lab”!

Il “design Lab” è il luogo dove creo, penso, sperimento, produco idee e progetti;

è la mia culla ed anche la mia casa, ed è tanto reale quanto” virtuale”.

Nel”design Lab” affronto insieme ad i clienti storie sempre diverse e stimolanti nell’ambito del design a 360 gradi…

Massimo Ferrara

BLOG
  • 2015-09-06 12.11.28Graziellina2 ottobre 2016 - 11:44

    Consegnato il contenitore “Graziellina”. Studiato per una misura adatta all’angolo del soggiorno dove sarebbe stato accolto, in linea con materiali e colori.  

  • libreriaNAMMYOHONAMMYOHO17 marzo 2015 - 9:11

    NAMMYOHO è la prima libreria elastica che si deforma con il peso ma non si spezza. Cambia forma. Il materiale utilizzato ha uno spessore di soli 4mm. La caratteristica è ancora quella di non avere elementi aggiuntivi per il montaggio. Gli elementi sono studiati per un assemblaggio ad incastro

  • MOSTRAMOSTRA alla COIN Livorno10 gennaio 2015 - 9:49

    Si è svolta nel mese di dicembre la mostra di opere digitali dal titolo” Dream Keeping Project”. Il tema era rivolto a coniugare la fotografia con l’arte, il mondo digitale con la pittura. Gente comune fusa nelle opere d’arte dei grandi maestri, interagendo con loro.  

  • libreria2013_3_Fotocamera4-1030x578Design per TUTTI9 gennaio 2015 - 3:48

    Direi BASTA con IKEA e simili…proviamo ad immaginare che ci sono reali possibilità di arredare le nostre case senza copia ed incolla. Immaginiamo di utilizzare elementi e complementi che arrederanno la nostra casa con maggiore personalità, con pezzi unici che non necessariamente sforeranno il nostro BUDGET. Immagina con noi !  

SOCIAL
NEWS